bt_bb_section_bottom_section_coverage_image

Civitavecchia





Il progetto LIFE 3H prevede, nella Regione Lazio, l’operatività di una Hydrogen Valley che si articola attraverso l’utilizzo di n° 2 autobus ad idrogeno adibiti al trasporto di linea speciale dedicata ai passeggeri crocieristi, oltre che al trasporto pubblico di linea all’interno delle aree del Porto di Civitavecchia.

Port Mobility, partner del progetto, è una società di servizi di interesse economico generale che in base alla Convenzione stipulata con l’Autorità Portuale di Civitavecchia, è concessionaria, tra gli altri, dei servizi di mobilità in ambito portuale. Port Mobility, infatti, organizza un servizio di trasporto pubblico locale per tutti gli utenti del porto che collega le aree portuali ed è, in particolare, usufruito dai passeggeri dei traghetti e navi roro; e un secondo servizio pubblico di linea speciale che permette il collegamento diretto tra il terminal crociere e la stazione ferroviaria di Civitavecchia dedicato ai soli passeggeri crocieristi. I due autobus ad idrogeno verranno impiegati prevalentemente per il servizio di linea speciale tra il porto e la stazione e, solamente nei giorni di assenza di navi da crociera verranno destinati al servizio pubblico portuale.

La linea tra porto e stazione prevede un tragitto lungo 2.5 km, percorso in circa 15 minuti, con velocità media pari a 10 km/h. Il servizio è attivo in coincidenza con l’attracco delle navi da crociera, dalle 08.30 alle 18.30. Il numero dei passeggeri che usufruiscono di questo servizio si aggira annualmente intorno ai 550.000 (dati 2019).

Il servizio collega il Terminal RCT (terminal delle navi da crociera situato presso la banchina 12 del porto) e la stazione di ferroviaria di Civitavecchia, passando per il Varco Fortezza in uscita dal porto. Il percorso di ritorno prevede invece l’entrata nel porto attraverso il Varco Vespucci, situato circa a metà della lunghezza del porto, per poi attraversare il porto storico e tornare al Terminal RCT.

Il secondo servizio, quello interno al porto, si svolge lungo un percorso circolare di 12.5 km, e il tempo di percorrenza media è di 60 min/giro. E’ attivo dalle 5.30 alle 23.00, 365 giorni l’anno e la velocità media di percorrenza è 20 km/h. Essendo un servizio di TPL, sono presenti fermate precise, indicate da pensiline lungo tutta la viabilità portuale.

Per quanto riguarda gli autobus, questi saranno fabbricati dalla Rampini Carlo S.p.A. Sono lunghi 8 metri e hanno capacità di n. pax 48 totale di cui 13 seduti. Sarà equipaggiato con una Fuell Cell da 30kW e un battery pack da 175kWh funzionanti in modalità range extender.

Il Progetto prevede la creazione di una stazione di rifornimento dell’idrogeno appositamente costruita da SNAM. L’area individuata per la stazione è situata sulla viabilità esterna al porto presso la zona commerciale di Civitavecchia.

bt_bb_section_top_section_coverage_image
bt_bb_section_bottom_section_coverage_image